Preziosa e di grande tendenza la nuova Collezione gioielli di Summer Mode. Un’offerta sempre più convincente in termini di tendenza, qualità e diversificazione. “Con l’evoluzione del brand e con la possibilità di proporre alle clienti una Collezione così importante, abbiamo pensato di inserire gioielli solo in argento 925 , argento bagnato in oro giallo o rosa e utilizziamo solo materiali anallergici “, specifica Eliana, creativa del brand insieme ad Annalisa, fondatrice di Summer Mode.  Per l’Autunno-Inverno 2019/20 propongono una Collezione “eclettica”, la definisce Eliana, “ perché incontra i gusti di tutte le clienti, dalle più giovani alle più agée in quanto include nuovi trend e grandi ritorni.  Il primo tra tutti, le perle naturali incastonate negli orecchini, nei bracciali e negli anelli. Le catene rétro molto grosse e ben vistose, piatte o tonde, lisce o impreziosite da zirconi bianchi, neri o colorati. Monete dorate e argentate di ogni dimensione adornano le collane, i bracciali e gli anelli, un trend che abbiamo già avuto modo di vedere questa estate e che ci accompagnerà per tutta la prossima stagione. Infine il nostro must have, gli orecchini con i ciondoli impreziositi da zirconi, simbolo della nostra collezione”. Tutti i gioielli inoltre possono essere personalizzati con lettere, nomi e incisioni. L’ unicità è certamente gradita. Ma sono altrettanto unici e con un valore ancora più prezioso i progetti che Summer Mode realizza da qualche anno.

Il brand Summer Mode ricordiamo, nasce dal desiderio di sostenere le iniziative del gruppo oncologico “Abbracciamo Un Sogno” attraverso la vendita di bijoux. Dal 2019 Annalisa ed Eliana organizzano campagne solidali e di sensibilizzazione rivolte non solo alle pazienti ma anche a tutto il pubblico sostenitore del brand. L’ultimo progetto finanziato e realizzato presso il 6^ piano dell’Ospedale Businco di Cagliari nel reparto di ematologia è la “Piccola Liberia permanente  per Ematologia”.

” È’ stato davvero emozionante perché lo abbiamo interamente realizzato noi, dall’acquisto delle scaffalature al posizionamento delle stesse negli spazi del reparto destinati alla libreria.  Abbiamo concretizzato la nostra idea grazie al coinvolgimento di tutte le nostre followers e clienti straordinarie alle quali abbiamo chiesto di donare un libro e scrivere un pensiero rivolto alla persona che lo avrebbe letto una volta aperta la libreria in reparto. Un successo e un riscontro inaspettato dalla città di Cagliari e non solo. Abbiamo ricevuto spedizioni di libri anche da Milano”, racconta Eliana. Il movimento ha raccolto più di mille libri e l’iniziativa sarà ripetuta per i bambini in un reparto pediatrico.