Con Simone Montis Hair Stylist del salone “La Bottega Dello Stile” di Sinnai, in provincia di Cagliari.

Madre Terra, come una vera mamma, ci coccola e ci dona tutti gli strumenti per prenderci cura della nostra salute e della nostra bellezza. I suoi segreti sono racchiusi nelle piante e nei suoi frutti. Ecco perché sempre più saloni decidono di affidarsi a prodotti per capelli composti da ingredienti naturali derivati da un’agricoltura biologica e biodinamica.

Uno tra questi è La Bottega dello Stile e Cagliari Moda ha incontrato Simone Montis che ci spiega il perché i loro saloni hanno deciso di prendersi cura delle loro clienti utilizzando oltre che i prodotti tradizionali professionali per parrucchieri, anche una linea di prodotti fatta interamente di chimica verde:

“Utilizzare prodotti per capelli ricchi di ingredienti biologici e biodinamici significa innanzitutto preservare e rispettare il nostro pianeta e la salute di tutti gli essere viventi. I prodotti bio e biodinamici che utilizziamo in salone sono privi di sostanze inquinanti, tossiche e aggressive per l’uomo. Sono composti da fito – proteine, resine, cere, burri e da oli essenziali purissimi. I nostri packaging sono tutti in vetro farmaceutico di colore ambrato e alluminio riciclabili al 100%.”

Per scoprire se un prodotto è realmente bio cosa bisogna verificare sull’etichetta?

E’ bene verificare con attenzione la lista delle sostanze contenute nel prodotto riportate sulla confezione. Nell’INCI  (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) non devono comparire profumi di sintesi, parabeni, SLS/SLES, EDTA, PEG/PPG/BG, PETROLATUM e OGM, ingredienti di origine animale, eccetto latte e miele. Gli elementi vegetali devono derivare da un’agricoltura biologica. Attualmente la certificazione di prodotto biologico viene rilasciata da organismi di controllo, riconosciuti dal Ministero delle Politiche Agricole. Le certificazioni sono perciò la nostra garanzia che stiamo acquistando un prodotto biologico.

Come agisce un prodotto biologico e biodinamico sulla struttura del capello a differenza di un prodotto convenzionale?

Le sostanze naturali contenute nei prodotti biologici e biodinamici vengono assimilate dalla pelle e dai capelli, idratano, ricompattano e aumentano le difese immunitarie dell’epidermide, rimpolpano la fibra capillare del capello migliorandone la struttura, come le fito – proteine. Altri elementi naturali sono gli oli essenziali che vengono estratti dal cuore della pianta e sono ricchi di principi attivi, mescolati tra loro danno vita a fragranze intense e allo stesso tempo svolgono un effetto benefico sul capello, apportando nutrimento e protezione, a differenza dei prodotti formulati con profumi di sintesi con il solo scopo di rendere gradevole la profumazione.

Chi decide di abbandonare completamente i prodotti convenzionali e utilizzare prodotti biologici potrebbe non riscontrare sin da subito i risultato sperati, il capello si mostrerà per quello che è in realtà, secco, crespo e danneggiato, questo perché i prodotti convenzionali che contengono sostanze nocive, danno effetti benefici immediati a livello estetico, come lucidità e morbidezza, ma non duraturi. Prendiamo come esempio i prodotti per la cura del capello a base di siliconi, danno una soluzione immediata al problema, fanno sparire le doppie punte, districano i capelli senza spezzarli, tolgono l’effetto crespo e donano lucidità al capello. Ma in realtà mascherano il problema. I siliconi formano una pellicola sul capello creando un effetto impermeabile e impediscono la naturale idratazione del capello danneggiandolo.

Prodotti cosmetici aggressivi possono danneggiare il cuoio capelluto, provocando bruciori e fastidi. Il cuoio capelluto ha un’importante funzione protettiva del cranio e del cervello, ci protegge dai raggi solari e contribuisce alla termoregolazione di tutta la testa. Quindi un cuoio capelluto sano contribuirà ad avere capelli sani e forti.

Sia ben chiaro che i prodotti formulati secondo i principi della chimica di sintesi non vanno condannati. Esistono in commercio prodotti di sintesi ECO, che non danneggiano la pelle e la natura. Le piante non sono l’unica fonte di cosmesi sostenibile. L’importante è scegliere sempre prodotti di qualità.

Quali tipi di prodotti bio e biodinamici per parrucchieri esistono in commercio?

In commercio troviamo moltissimi prodotti bio e biodinamici per capelli, shampoo, maschere, lozioni liscianti e ondulanti, sino ad arrivare a trattamenti di colorazione. Insomma esistono prodotti bio per capelli per tutti i tipi di trattamenti esistenti sul mercato.

I trattamenti di colorazione formulati secondo i principi della chimica verde offrono la stessa efficacia dei prodotti tradizionali?

Si. Esistono delle colorazioni con una percentuale di prodotto bio e biodinamico all’80%, quindi molto alta, che con piccoli accorgimenti hanno la stessa performance delle colorazioni tradizionali. Noi ad oggi abbiamo tante clienti che sono passate alla colorazione bio senza problemi, avendo solo dei vantaggi. Ovviamente, come ogni prodotto, deve essere conosciuto dall’operatore e la sua abilità dell’utilizzarlo fa la differenza sulla sua performance.

In media una cliente fa il colore una volta al mese, mentre un parrucchiere professionale viene a contatto con sostanze tossiche per tante ore al giorno. Ci hai mai pensato?

La professione del parrucchiere fa parte della categoria dei lavori a rischio chimico. Ogni giorno veniamo a contatto con agenti nocivi contenuti nei prodotti che utilizziamo, specialmente durante le fasi di preparazione e applicazioni di prodotti decoloranti, tinture e liquidi per permanenti, inaliamo sostanze tossiche volatili come ad esempio agenti ossidanti, l’ammoniaca e precursori del colore, che a lungo andare potrebbero causare patologie a livello respiratorio, come riniti allergiche e asma. Anche il contatto diretto con queste sostanze potrebbero provocare affezioni a carico della cute, come dermatiti da irritazione e dermatiti allergiche. Per ridurre al minimo il rischio chimico basta attenersi alle misure di sicurezza per la protezione della salute sul lavoro.

Simone Montis, Hair Stylist – Pic by Maurizio Olla

Fattori climatici, stress, shampoo e colorazioni troppo aggressive rendono i capelli secchi e sfibrati, hai qualche rimedio tutto al naturale da poter fare in casa?

Penso che il miele sia una delle sostanze naturali più nutrienti, da utilizzare sia sui capelli che su tutto il corpo.